condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Atti depositati dagli Agenti della riscossione

Dal 1° luglio 2017 sono entrate in vigore nuove norme che coinvolgono InfoCamere nel complesso processo di notifica a mezzo PEC degli avvisi di accertamento e degli altri atti indirizzati alle imprese individuali, società e professionisti iscritti in albi/elenchi.
L'art.7 quater DL n.193 del 22 ottobre 2016 attribuisce direttamente ad InfoCamere - e non più alle Camere di Commercio come stabiliva la precedente normativa - l'onere di assicurare la pubblicazione delle informazioni di deposito sul proprio sito informatico degli avvisi e degli altri atti che non è stato possibile notificare via PEC.

Da giugno 2016 il processo di notifica degli avvisi di accertamento e degli atti indirizzati alle imprese individuali, società e professionisti iscritti in albi/elenchi avviene esclusivamente via Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo PEC risultante dall'Indice Nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (INI-PEC).
Se i soggetti elencati sopra sono privi di indirizzo PEC o con PEC scaduta e/o errata, questi ricevono una raccomandata spedita da Equitalia contenente la notifica di un atto di riscossione. Si tratta di atti di riscossione emessi di regola per conto di Enti creditori diversi dalla Camera di commercio: es. Agenzia delle entrate, INPS, comuni, ecc.

Come recuperare gli atti e i documenti
In caso di mancata notifica via PEC gli Atti e i documenti depositati dagli Agenti della riscossione sono disponibili on-line nel sito: https://attidepositati.camcom.it/
> scegliere la Camera di commercio di competenza. Per Vicenza link diretto: Elenco Atti depositati dagli Agenti della riscossione > Camera di commercio VICENZA
> cliccare su AREA RISERVATA
> autenticarsi mediante la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o in alternativa con la Carta d’Identità Elettronica che abbia caricato il Certificato CNS (sentire il Comune che ha emesso il documento) oppure ancora con la Tessera sanitaria che abbia a bordo il certificato CNS che viene caricato dall’ULSS competente su richiesta del titolare o con SPID
> consultare l’atto di riscossione depositato da Equitalia che è criptato; in caso di problemi o per acquisire PIN rivolgersi esclusivamente a EQUITALIA.
> consulta AVVISO EQUITALIA - informazioni utili [scaricabile in fondo a questa pagina]

NOTA
La Camera di Commercio NON ha accesso e NON può rilasciare ed estrarre presso i propri sportelli gli atti depositati dagli Agenti di Riscossione.

Info e assistenza
per informazioni che riguardano l'atto depositato rivolgersi Assistenza EQUITALIA che risponde al numero 06 0101
per ricevere assistenza tecnica sulle modalità di accesso agli atti depositati consultare la sezione SUPPORTO
recarsi eventualmente presso gli Sportelli EQUITALIA Trova sportello e chiedere copia telematica dell’atto.