condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Carnet ATA

Admission Temporaire/Temporary Admission

AVVISO

Dal 30 agosto 2018 sono disponibili, nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina, i nuovi moduli di Domanda di Carnet ATA Base e di Carnet ATA Standard, in formato editabile, con l'aggiunta dell'Informativa sulla Privacy.

I precedenti moduli sono accettati, purché integrati dell'Informativa sulla Privacy scaricabile dalla sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina.


Cos'è
Il Carnet ATA / Admission Temporaire/Temporary Admission è un documento doganale internazionale che permette di esportare temporaneamente, in sospensione dal pagamento dei diritti doganali, nei paesi extracomunitari firmatari della Convenzione ATA le seguenti merci ed attrezzature:

  • campioni commerciali
  • attrezzature e materiali per svolgere attività professionali o per effettuare riparazioni (con esclusione di attrezzature elettromeccaniche per lavori edili )
  • attrezzature e materiale per fiere e mostre
  • materiale pedagogico e scientifico
  • campioni
  • films.

La richiesta di Carnets si presenta alla Camera di Commercio competente per territorio che è quella nella quale l'impresa ha la sede legale o la persona fisica ha la residenza.

Validità

Il Carnet ATA ha validità massima di 12 mesi e va restituito all'Ufficio al termine del suo utilizzo (e comunque entro 8 giorni dalla data di scadenza).

Carnet ATA Base per gli operatori che prevedono di effettuare solo 2 viaggi all’estero.
Tale format non consente in alcun caso l’integrazione con altri fogli e si estingue una volta esaurite le operazioni ammesse (DUE viaggi), indipendentemente dalla sua data di scadenza.

Carnet ATA Standard per gli operatori che prevedono di effettuare più di 2 viaggi all'estero, consentendo di aggiungere altri fogli in qualsiasi momento.

Carnet ATA merci varie comprende tutte le merci diverse dall'oro, metalli e pietre preziosi o semi preziosi.

Carnet ATA merci orafe comprende articoli in oro, altri metalli preziosi (es. titanio) e pietre preziose o semi preziose. Il Carnet ATA per articoli di argenteria e con pietre preziose è considerato orafo quando supera il valore di € 50 mila.

Per ottenere il Carnet ATA occorre stipulare una Polizza fideiussoria a garanzia del pagamento dei diritti doganali dovuti nel caso di vendita di parte o di tutta la merce oppure nel caso di riesportazione delle merci effettuata dopo la data di scadenza del Carnet.

Per i Carnet ATA merci varie sono previste 2 procedure:

  1. la Polizza è stipulata in automatico fino al valore di € 150.000,00 per le imprese iscritte al Registro Imprese e non sottoposte a procedure concorsuali o a provvedimenti analoghi e per le imprese non plurilocalizzate (sono tali le imprese che hanno sede legale in una provincia e una o più unità operative in altre province).
    In via eccezionale il rilascio in automatico è consentito anche alle imprese plurilocalizzate che presentano il modulo Dichiarazione per imprese plurilocalizzate scaricabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina, con l'impegno a richiedere i Carnet a un'unica Camera di Commercio, dandone comunicazione a tutte le Camere nelle quali l'impresa abbia la sede legale o unità locali.
  2. oltre il valore di € 150.000,00 è necessario recarsi in assicurazione per la stipula della Polizza con il modulo Richiesta Polizza merci varie scaricabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina, vistato dalla Camera di Commercio.

In entrambi i casi l'importo del premio da pagare è calcolato sul 100% del valore dichiarato della merce. Esso è uguale allo 0,50% del valore complessivo delle merci più l'imposta prevista per legge (tasso comprensivo di imposte 0,5625%) con un premio minimo di € 56,00.

 

Per i Carnet ATA merci orafe l'importo del premio da pagare è calcolato sul 50% del valore della merce. Esso è uguale allo 0,25% annuo più imposte (tasso comprensivo di imposte 0,2812%) con un premio annuo minimo di € 56.

La Polizza è emessa fino all'ammontare di € 200.000,00 di valore assicurato (€ 400.000,00 di valore della merce) presentando all'Agenzia Generale Italia il modulo Richiesta Polizza merci orafe scaricabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina, da parte del titolare della richiesta vistato dalla Camera di Commercio.

Il plafond di € 200.000,00 è determinato dalle polizze emesse allo stesso contraente e ancora in vigore alla data della richiesta.

La Polizza fideiussoria è rilasciata dall'Agenzia Generali Italia SpA scelte tra quelle indicate nell'Elenco Agenzie Generali Italia consultabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina.

Come fare

Compilare il modulo Domanda Carnet ATA Base oppure Domanda Carnet ATA Standard (PDF compilabili) e Lista sintetica delle merci (file excel) scaricabili dalla sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina.

Le istruzioni per la compilazione del file pdf si possono visualizzare posizionando il mouse sui campi azzurri compilabili.

Solo per il Carnet ATA Standard è possibile chiedere successivamente fogli aggiuntivi compilando il modulo Richiesta fogli aggiuntivi scaricabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina e inviarla a: estero.certificazioni@vi.camcom.it

I documenti vanno stampati, firmati e portati allo sportello con il documento Polizza merci orafe o Polizza merci varie e le liste analitiche della merce da timbrare.

Per i Carnet ATA merci varie e Carnet ATA merci orafe per i quali  è necessario recarsi in Agenzia per la stipula della polizza, l'Ufficio rilascia, al momento della presentazione della domanda, copia della domanda stessa e la richiesta di polizza vistate dalla Camera di Commercio.

Per i Carnet ATA merci varie con polizza stipulata in automatico, l'Ufficio rilascia il bollettino di conto corrente postale c.c.p. per il pagamento del premio di polizza. È possibile pagare anche tramite bonifico bancario intestato all'Agenzia Generale Italia SpA di riferimento.

É facoltà dell'impresa inviare all'Ufficio competente i suindicati documenti per un controllo preventivo, il giorno prima di presentarsi allo sportello ai seguenti indirizzi e mail:
estero.certificazioni@vi.camcom.it  per Vicenza
bassanodelgrappa@vi.camcom.it  per Bassano del Grappa
schio@vi.camcom.it per Schio

Dove

allo SPORTELLO abilitato SOLO su appuntamento
L’accesso è consentito, nelle sedi di Vicenza, Bassano, Schio (no Arzignano) alle imprese che hanno prenotato > PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO

Tempi di rilascio
Il Carnet ATA viene rilasciato entro 3 giorni lavorativi dalla presentazione della domanda.

Una volta ottenuto il Carnet ATA, il titolare deve presentarlo con le relative merci ad una Dogana italiana che farà la presa in carico con le seguenti operazioni:

  • verificherà le merci
  • apporrà i necessari contrassegni
  • attesterà nella copertina verde del Carnet ATA che tali operazioni sono state compiute
  • staccherà il volet di esportazione (uscita). Tale volet potrà essere distaccato da altra Dogana quando l'uscita dalla Comunità avvenga in uno stato diverso dall'Italia.

Da quando viene preso in carico dalla Dogana comunitaria di partenza, il Carnet ATA deve accompagnare la merce fino al termine del suo utilizzo e riportare correttamente tutte le operazioni doganali (esportazione dalla Comunità, importazione nello stato estero, riesportazione dallo stato estero e reimportazione nella Comunità).

La merce esportata con il Carnet ATA deve essere reimportata in Comunità entro il termine di scadenza del Carnet.

Nei casi di vendita all’estero, la merce venduta va fatturata e vanno pagati i diritti doganali.
In questo caso il Carnet ATA si considera regolarmente utilizzato se il titolare lo presenta alla Camera di Commercio con le seguenti annotazioni:

  • in caso di vendita di parte della merce, la souche di riesportazione dallo stato estero deve contenere l’annotazione della Dogana estera che la merce non venduta è stata riesportata
  • la souche di reimportazione in Italia o in Comunità deve contenere gli estremi dell’autorizzazione all’esportazione definitiva, ossia la trasformazione in definitiva della temporanea esportazione. Quest’ultima operazione deve essere fatta necessariamente dalla Dogana che ha autorizzato l’esportazione temporanea delle merci, anche se tale operazione è avvenuta in altro Stato membro
  • deve essere consegnata la ricevuta di pagamento dei diritti doganali.

In mancanza delle condizioni suindicate, non è possibile ottenere lo svincolo della Polizza fideiussoria del Carnet ATA merci orafe.

ATTENZIONE: l’intestatario del Carnet ATA è l’unico responsabile del pagamento dei diritti doganali.

Per sapere in quali Paesi esteri può essere utilizzato il Carnet ATA consulta la lista Paesi aderenti alla convenzione ATA

Tariffe Carnet ATA e fogli aggiuntivi

Documenti per l'estero Prezzo cessione operatori Prezzi IVA compresa 
 Carnet ATA Base  € 50  € 61
 Carnet ATA Standard  € 76  € 92,72
 Carnet CPS China/Taiwan  € 50  € 61
 fogli aggiuntivi supplementari  € 1  € 1,22

Modulistica

Domanda Carnet ATA Base

Domanda Carnet ATA Standard

Richiesta Fogli aggiuntivi Carnet ATA Standard

Informativa sulla Privacy Carnet ATA

Dichiarazione per imprese plurilocalizzate

Richiesta Polizza merci varie

Lista merci varie

Richiesta Polizza merci orafe

Lista merci orafe

Guide

Elenco Agenzie Generali Italia

Quale Carnet ATA scegliere? (a cura di Unioncamere)

Normativa

Convenzione Bruxelles del 6.12.1961, ratificata in Italia con DPR 2070 del 18.3.1963

Contatti
Certificazione estero
VICENZA, Via Montale 27
[pianoterra - sportelli 2, 3 - uffici 0.10 - 0.11]
servizi rilasciati SOLO SU APPUNTAMENTO
BASSANO DEL GRAPPA, Largo Parolini 5
servizi rilasciati SOLO SU APPUNTAMENTO
SCHIO, Via Lago di Lugano 17 
servizi rilasciati SOLO SU APPUNTAMENTO