condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

SUAP Imprese

Cos'è il SUAP
La Direttiva 2006/123/CE sui servizi nel mercato interno ha disposto che ogni Paese europeo abbia un Punto Singolo di Contatto (Single Point of Contact (SPC) che fornisca tutte le informazioni e consenta di accedere a tutte le amministrazioni competenti per le pratiche di inizio attività d'impresa.

Il SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive (DPR 160/2010) è uno sportello telematico che rappresenta l'attuazione del SPC in Italia. Al Suap si accede tramite il portale nazionale: www.impresainungiorno.gov.it .

Il Suap è interconnesso  con le pratiche telematiche di inzio attività del Registro Imprese, per cui la mancanza della pratica Suap può bloccare la pratica Comunica del Registro imprese. 

Le imprese che desiderano attivarsi per operare in Italia possono

a) consultare il Portale SUAP, contattare l'Help Desk o simulare l'invio di una pratica nella sezione "Informati"

b) Contattare l'ufficio SUAP del Comune competente vedi Elenco dei SUAP per informazioni

c) se già esperti e in possesso di valida Firma digitale CNS, compilare e inviare direttamente la pratica telematica di inizio attività.   

Requisiti tecnici per comunicare con il SUAP

  • personal computer e linea ADSL
  • casella PEC dell'impresa -univoca-
  • dispositivo Firma digitale CNS (CIE o SPID servono solo per l'accesso al Portale non sono dispositivi di  firma)
  • registrazione personale con codice fiscale nel Portale: www.impresainungiorno.gov.it in alto a destra, "Accedi ai servizi"
  • stipula contratto per pagamento elettronico con Iconto o con PagoPa (nei Comuni in cui è attivo il servizio)

Procedimenti SUAP: tipologie

  • Automatizzato (cd. decreti Madia): nei casi in cui l’avvio dell'attività sia soggetto a SCIA - Segnalazione Certificata di Inizio Attività (art. 19 L. 241/90) SCIA Unica o SCIA condizionata, all'imprenditore basta dichiarare di avere i tutti requisiti di legge e può iniziare l’attività dalla data di presentazione (= data della ricevuta) della pratica telematica, senza dover attendere l'evasione della pratica
  • Ordinario (ORD):  casi in cui l’attività non può iniziare senza il rilascio preventivo di un nulla osta o un’autorizzazione da parte di una pubblica amministrazione (es.commercio di preziosi) 
  • Comunicazione (CO): nei casi in cui basta una semplice comunicazione per l'avvio dell'attività d'impresa, di cui l'amministrazione si limita a prendere atto
  • Accesso agli atti 

Nella sezione Documenti e link utili è possibile consultare i Manuali operativi, la principale Normativa e  la Lista dei procedimenti attivi nel Portale del Veneto.

Il Portale SUAP è unico a livello nazionale ed esistono leggi-quadro uniformi delle principali attività, ma il procedimento può variare a seconda della Regione competente, a causa delle diverse normative regionali e dei diversi Enti di competenza.

Ogni Regione decide/aggiorna il percorso delle pratiche Suap e ogni Suap decide la gestione dei casi particolari.

In generale, se nel Menu del Suap non esiste una determinata attività o un percorso specifico, è possibile selezionare nel settore dove si trova il codice Ateco corrispondente,  l' adempimento generico residuale es. "altri servizi/attività" e specificare nel riquadro Note, nel campo oggetto o con degli allegati l'attività particolare.

É fondamentale non classificare in modo errato le pratiche o gli allegati.

Evitare di allegare in unico file documenti di contenuto diverso. Questo tipo di inserimento non consente la corretta archiviazione a norma dei dati della pratica nel fascicolo d'impresa. Ogni documento va allegato in forma singola, in particolare i documenti d'identità, che hanno una gestione particolare per la privacy.

Chi spedisce la pratica dal Portale Suap può consultarne lo stato di avanzamento nella sezione dedicata "My Page".

L'imprenditore con Firma digitale CNS o SPID può sempre accedere alle proprie pratiche Suap già spedite ed archiviate nel fascicolo informatico d'impresa e ad altri servizi con il cassetto digitale dell'impenditore

Guide

SUAP in pillole (scheda sintetica)

Funzioni di compilazione pratica

Funzioni di pagamento online

Guida alle nuove semplificazioni per cittadini e imprese

Normativa

Direttiva Servizi CEE 2006/123/CE

Legge 241 del 7/09/1990 Articolo 19 "Segnalazione Certificata di Inizio Attività"

Legge 25 Giugno 2008 n. 112 Articolo 38 "Impresa in un giorno"

DPR 9 luglio 2010 n. 159 "Regolamento sui requisiti modalità accreditamento Agenzie delle Imprese"

DPR 7 settembre 2010 n. 160 "Regolamento per semplificazione e riordino disciplina SUAP"

Circolare MiSE n.3641/2011 "Valore giuridico del dato e dell'attività economica relativo ad imprese individuali"

Circolare MiSE n.571/2011 " SUAP proroga all'utilizzo del cartaceo al 1° ottobre"

Circolare MiSE n.1431/2011 "Proroga SCIA urbanistica"

Decreto MiSE del 10 novembre 2011 "Misure per l'attuazione dello sportello unico per le attività produttive"

Delibera della Regione Veneto n.234 del 30 marzo 2015 di approvazione modulistica SUAP e SUE

Contatti
SUAP, fascicolo d'Impresa, procedure abilitative
VICENZA, Via Montale 27
[piano 3 - ufficio 3.04]
su appuntamento
PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO

NUMERO UNICO GRATUITO DI ASSISTENZA SUAP
tel. 06 64892892