condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Iscrizioni e Cancellazioni d'ufficio

Procedura iscrizione d'ufficio (art. 2190 c.c.)
L'iscrizione d'ufficio viene attivata quando un'iscrizione obbligatoria non è stata richiesta nei termini di legge e prende avvio da una notizia o segnalazione di soggetti pubblici o privati.
La richiesta di iscrizione d'ufficio può essere inviata al Registro Imprese per posta, PEC e si articola in due fasi:

  • fase 1 (necessaria): il Registro Imprese invita con PEC o lettera raccomandata RR l'imprenditore e/o gli altri soggetti legittimati a presentare la comunicazione omessa entro un congruo termine (di solito 10-15 giorni). Se l'interessato si attiva si ha un normale procedimento di iscrizione su domanda.
  • fase 2 (eventuale): se l'interessato rimane inerte, il Registro Imprese o l'interessato chiede al Giudice del Registro presso il Tribunale di Vicenza di ordinare l'iscrizione d'ufficio.    

Il Giudice può:

  • ordinare l'iscrizione d'ufficio del fatto o atto omesso: in tal caso il decreto, diventato definitivo perchè non impugnato nel termine di quindici giorni davanti al Tribunale, viene comunicato al Registro Imprese, che entro due giorni dalla notifica lo iscrive;
  • negare l'iscrizione d'ufficio (il che può avvenire perchè, ad esempio, convocate le parti, il giudice ha ravvisato la non fondatezza della richiesta del Registro Imprese). In tal caso la pratica viene archiviata.  

Non vi sono moduli particolari da compilare nè costi da sostenere.

Procedura di cancellazione d'ufficio (art. 2191 c.c.)
La cancellazione d'ufficio viene attivata quando c'è stata un'iscrizione irregolare (ad esempio un atto o fatto errato o non previsto dalla legge) nel Registro Imprese.
Nei casi più semplici è attivato dallo stesso Registro Imprese con protocollo d'ufficio in autotutela, negli altri casi va richiesto apposito provvedimento al Giudice del Registro.  
Nei casi in cui è necessario rivolgersi al Tribunale, i soggetti interessati devono fare richiesta alla cancelleria del Giudice del Registro Imprese presso il Tribunale di Vicenza, allegando alla richiesta la documentazione a comprova.
Il Tribunale notificherà la richiesta al Registro Imprese assegnandogli un termine per le controdeduzioni e, dopo aver sentito le parti, si pronuncerà.

Contro il provvedimento del Giudice si può presentare ricorso in Tribunale entro 15 giorni dalla comunicazione.
Il decreto di pronuncia del Tribunale sarà iscritta d'ufficio nel Registro Imprese.

Per informazioni sulla procedura di iscrizione/cancellazione d'ufficio dal Registro Imprese inviare una e-mail: cancellazioni@vi.camcom.it

Elenco cancellazioni d'ufficio disposte con provvedimenti del Giudice del Registro Imprese dr. Giuseppe Limitone del Tribunale di Vicenza

Cancellazioni d'ufficio di PEC

Cancellazioni d'ufficio di imprese dal Registro Imprese