condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Deposito Bilanci 2018

CAMPAGNA BILANCI 2018

Manuale Bilanci 2018 (agg. 23 aprile 2018) utile per essere “accompagnati” alla compilazione della modulistica per il deposito telematico dei Bilanci e degli Elenchi soci al Registro Imprese.

Procura
Il Registro Imprese della Camera di Commercio di Vicenza ACCETTA il Modulo di PROCURA speciale, domiciliazione e dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà per il deposito del Bilancio.

 

Nella sezione Documenti e link utili, in fondo alla pagina, puoi scaricare:

  • Modulo di PROCURA per deposito Bilancio d'esercizio nel Registro Imprese
  • Manuale operativo 2018 per il DEPOSITO BILANCI al Registro Imprese
  • Adempimento di deposito 2018 al Registro Imprese (slides)
  • https://webtelemaco.infocamere.it

CAMPAGNA BILANCI 2017

Manuale Bilanci 2017 utile per essere “accompagnati” alla compilazione della modulistica per il deposito telematico dei Bilanci e degli Elenchi soci al Registro Imprese. La versione qui scaricabile è stata aggiornata in quanto erano presenti dei refusi nelle pag. 45 e 84 dove è stata sostituita la parola MyPage con Telemaco.

Procura
Il Registro Imprese della Camera di Commercio di Vicenza ACCETTA il Modulo di PROCURA speciale, domiciliazione e dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà per il deposito del Bilancio.

Il Manuale operativo 2017 e il Modulo di PROCURA sono scaricabili nella sezione Documenti e link utili, in fondo alla pagina.

La nuova tassonomia 2017-07-06 è obbligatoria dal 1° marzo 2018.

Per i bilanci chiusi il 31 dicembre 2017 o successivamente, la tassonomia da utilizzare per la formazione delle istanze XBRL è la versione "2017-07-06", disponibile nel sito Agenzia per l'Italia Digitale

Tutte le istruzioni per i bilanci e la compilazione della nota integrativa in formato XBRL sono pubblicate nel sito WebTelemaco
Ulteriori informazioni e aggiornamenti relativi alla nuova tassonomia integrata per la codifica del bilancio d'esercizio in formato elettronico elaborabile sono disponibili sul sito: Associazione XBRL Italia

Il decreto interministeriale del 30 novembre 2016, emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha confermato anche per il 2017 la maggiorazione di 2,70 euro per i diritti di segreteria relativi al deposito dei bilanci (voci 2.1 e 2.2 della Tabella A allegata al decreto 17 luglio 2012) per il finanziamento dell'Organismo italiano di contabilità (OIC).
Il decreto si applica con effetti dal 1° gennaio 2017.

Bilanci: € 62,70
Cooperative sociali: € 32,70

Il 28 febbraio 2018 scade il termine per il deposito della situazione patrimoniale dei consorzi il cui esercizio è chiuso il 31 dicembre 2017. Si precisa che l'espressione "situazione patrimoniale" contenuta nel Codice civile equivale a quella del bilancio delle società di cui all'art. 2423 C.C. in forza del richiamo letterale contenuto nell'art. 2615-bis C.C. alle "norme relative al bilancio di esercizio delle società per azioni", il quale comprende, oltre allo Stato patrimoniale, anche il Conto economico e la Nota integrativa. L'adempimento non comporta invece il deposito del Verbale di approvazione della situazione patrimoniale né dell'elenco dei consorziati.

Lo stato patrimoniale, il conto economico e la nota integrativa devono essere presentati al Registro delle imprese nel formato elaborabile XBRL.

I consorzi che chiudono il bilancio al 31 dicembre 2017 e che eseguono il deposito nei termini di legge, entro il 28 febbraio 2018, devono utilizzare la tassonomia “2016-11-14” . I consorzi con attività esterna, pertanto, devono depositare: - lo stato patrimoniale in formato XBRL - il conto economico in formato XBRL - la nota integrativa in formato XBRL. Solo nell’ipotesi in cui la tassonomia XBRL non sia compatibile, per la particolare situazione aziendale, con i principi di chiarezza, correttezza e verità di cui all’art. 2423, in aggiunta al formato XBRL, dovrà essere allegato il file in formato PDF/A. In questo caso è necessario indicare le motivazioni del doppio deposito.

La nuova tassonomia "2017-07-06" in vigore da gennaio 2018 è obbligatoria dal 1° marzo 2018.

I contratti di rete con Organo comune e con Fondo patrimoniale, se hanno soggettività giuridica, devono depositare la situazione patrimoniale (vedi NOTA) entro due mesi dalla chiusura dell'esercizio. Pertanto se l’esercizio si è chiuso il 31 dicembre 2017, il 28 febbraio 2018 scade il termine per il deposito della situazione patrimoniale. Vedasi Il Manuale Bilanci 2017 a pag. 29.

  • RETE "SOGGETTO" - Se la rete ha soggettività giuridica, ha istituito un fondo patrimoniale e ha un organo comune destinato a svolgere un’attività con i terzi, il deposito deve essere effettuato presso il Registro Imprese dove è iscritta la sede del Contratto di Rete. Nel bilancio, in formato XBRL, va indicato il codice fiscale del Contratto di Rete.
  • RETE "CONTRATTO" - Se la rete non ha soggettività giuridica non c'è l'obbligo di deposito presso il Registro Imprese. La legge n. 154/2016 (collegato agricolo) all’articolo 17, prevede che il deposito della situazione patrimoniale si applica solo per le «reti soggetto» e cioè per quelle che hanno acquisito la soggettività giuridica.


NOTA:  l'espressione "situazione patrimoniale" equivale a quella del bilancio delle società di cui all'art. 2423 C.C. in forza del richiamo contenuto nell'art. 2615-bis C.C. alle "norme relative al bilancio di esercizio delle società per azioni", il quale comprende Stato patrimoniale, Conto economico e  Nota integrativa, che devono essere presentati al Registro Imprese nel formato elaborabile XBRL. I contratti di rete con soggettività giuridica, con il  termine di deposito che scade il 28 febbraio 2018, devono utilizzare la tassonomia “2016-11-14”

La nuova tassonomia "2017-07-06" in vigore da gennaio 2018 è obbligatoria dal 1° marzo 2018.

SOLO nell’ipotesi in cui la tassonomia XBRL non sia compatibile, per la particolare situazione aziendale, con i principi di chiarezza, correttezza e verità di cui all’art. 2423, in aggiunta al formato XBRL, dovrà essere allegato il file in formato PDF/A. Modalità di presentazione, diciture, imposta di bollo, diritti di segreteria e sanzioni sono gli stessi previsti per il deposito della situazione patrimoniale dei consorzi con attività esterna.

Posso avere i bilanci in inglese?

Sul sito www.registroimprese.it è disponibile un software gratuito che utilizzando fogli di calcolo nel formato Excel o nel formato Open Office permette di generare un prospetto contabile in XBRL a partire dai dati di un comune bilancio.

Un servizio web gratuito è disponibile sul sito http://tebeni.infocamere.it e consente di verificare la validità formale di un'istanza XBRL prima del suo deposito al Registro Imprese, individuando immediatamente eventuali difformità o anomalie.
Può essere anche utilizzato per generare una rappresentazione HTML o PDF dell'istanza XBRL in modo da ottenere una rappresentazione leggibile del bilancio, e per il solo PDF anche nelle lingue francese, inglese, tedesco, per gli esercizi chiusi successivamente al 16 febbraio 2009.

Modulistica

Modulo di PROCURA per deposito Bilancio d'esercizio nel Registro Imprese

Guide

Manuale operativo 2018 per il DEPOSITO BILANCI al Registro Imprese

Adempimento di deposito 2018 al Registro Imprese (slides)

Manuale operativo 2017 per il DEPOSITO BILANCI al Registro Imprese

Contatti
Bilanci
VICENZA, Via Montale 27
per informazioni e/o assistenza sui bilanci inviare richieste SOLO via email a: bilanci.vicenza@vi.camcom.it
verrà assicurata risposta entro 1 settimana

NON è prevista assistenza telefonica dedicata
Contact Center 0444 994.200 NON fornisce informazioni e/o assistenza sui bilanci

Assistenza Tecnica InfoCamere
049 20 15 215