condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Agente d'affari in mediazione: SESSIONE ESAME 2/2021

pubblicato ELENCO IDONEI a seguito della PROVA ORALE del 25 novembre 2021

Sessione esame n. 2/2021 Elenco candidati idonei

Sono stati giudicati IDONEI a seguito della prova orale del 25 novembre 2021 i candidati in Elenco consultabile nella sezione Documenti e link utili in fondo alla pagina.  

L'ufficio invierà apposita comunicazione ai candidati idonei.


Sessione ESAME n. 1/2022: le date delle prove scritte sono in programma verso fine GENNAIO 2022, salvo diverse disposizioni legate all'emergenza sanitaria Covid-19.

#Covid-19: la Camera di Commercio di Vicenza, per limitare gli spostamenti e i rischi per la pandemia, ammette all'esame SOLO i soggetti residenti o domiciliati in provincia di Vicenza.

PROCEDURA CONCORSUALE: PIANO OPERATIVO
procedure obbligatorie per ingresso dei candidati nella sede di Vicenza, via Montale 27 in applicazione del Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici (agg. 5.10.2021) scaricabile in fondo a questa pagina

Il giorno delle prove - in INGRESSO di via Montale 27 - verrà rilevata la temperatura con termoscanner e verificato il Green Pass.

Il candidato DEVE:

1. presentarsi da solo e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare)
2. non presentarsi presso la sede di via Montale se affetto da uno o più dei seguenti sintomi: 

  • a. temperatura superiore a 37,5° C e brividi
  • b. tosse di recente comparsa
  • c. difficoltà respiratoria
  • d. perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (agesia) o alterazione del gusto (disgeusia)
  • e. mal di gola.

3. non presentarsi presso la sede di Via Montale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19
4. presentarsi all’atto dell’ingresso munito di:

  • certificazione verde Covid19 (Green Pass) rilasciate per attestare le condizioni di cui all’art. 9 del DL 22 aprile 2021 n. 52
  • certificazione medica di esenzione dall’utilizzo della certificazione verde Covid19 (Green Pass) di cui all’art. 3 comma 3 del DL 23 luglio 2021 n. 1051
  • sottoscrizione Modulo di autodichiarazione sicurezza Covid-19 [.DOC]

5. indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, la mascherina FFP2 che sarà fornita dalla Camera di Commercio di Vicenza.

Gli obblighi di cui ai numeri 2 e 3 devono essere oggetto di un’apposita autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000.

Qualora le sopraindicate condizioni non siano soddisfatte e nel caso di rifiuto del candidato di esibire agli addetti alla verifica la certificazione verde Covid19 (Green Pass) allo stesso è inibito l’ingresso nell'area concorsuale.

Le sessioni d'esame per l'abilitazione all'attività di Agente d'affari in mediazione (mediatore immobiliare) si aprono un mese prima delle prove e si svolgono almeno 2 volte all'anno, presso la sede della Camera di Commercio di Vicenza, via Montale 27.

L'avviso di apertura sessione d'esame viene pubblicato in questo sito internet (homepage) e indica:

  • pre-registrazione obbligatoria
  • invio modulo Domanda d'esame
  • pagamento con sistema pagoPA dell'imposta di bollo e dei diritti di segreteria

Le modalità di svolgimento delle sessioni d'esame sono disciplinate dalle Linee Guida scaricabili nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina.

PROVA SCRITTA

L'esame consiste in un test unficato per le 2 prove scritte sulle seguenti materie:

  1. Diritto civile e commerciale, diritto tributario e legislazione speciale dei mediatori (20 domande)
  2. Estimo e catasto (15 domande)

Le domande sono strutturate in un questionario a risposta multipla (QUIZ). Le prove si svolgono di seguito, nella stessa aula entro 45 minuti.

I quiz corretti sono pubblicati in questo sito dopo la prova.  I candidati che superano entrambe le prove scritte con media di 6/10 e raggiungono la media complessiva finale di almeno 7/10 saranno ammessi alla prova orale. 

Le prove scritte NON sono aperte al pubblico.

PROVA ORALE

La prova orale può essere svolta in presenza, con turnazione,  o con collegamento online. Le materie sono le stesse delle prove scritte. Sono dichiarati idonei i candidati che raggiungono all'orale una valutazione complessiva di almeno  6/10. NB: i risultati della prova scritta e orale sono autonomi: non fanno media tra di loro.

La data della prova orale è pubblicata in questo sito. Indicatavamente la prova orale si svolge la settimana dopo o quella successiva rispetto a quella della prova scritta.

La prova orale NON è aperta al pubblico durante il periodo di emergenza nazionale per Covid-19.

Durante l'esame NON è permesso portare borse ingombranti, consultare testi o appunti. Cellulari o altri dispositivi mobili vanno spenti.

I titoli di studio stranieri per essere validi devono essere stati tradotti e autenticati (es. con apostille)  e riconosciuti  dallo Stato Italiano.

La Camera di Commercio NON è un ente di formazione e NON è competente per l'autentica e il riconoscimento dei titoli.

La Camera di commercio è un ente pubblico e non può ammettere agli esami abilitanti dei mediatori persone con  titolo di studio straniero solo tradotto/apostillato. Il percorso di studi all'estero va riconosciuto (= parificato) dallo Stato italiano. Per l'ammissione all' esame mediatori quindi serve  sia la traduzione sia il riconoscimento di valore del titolo in Italia.

  • La cd. "apostille" è una certificazione che convalida, con pieno valore giuridico, sul piano internazionale l'autenticità di un atto pubblico. Tale istituto giuridico è riconosciuto dagli Stati che hanno sottoscritto la Convenzione dell'Aia del 5 ottobre 1961. Garantisce che il contenuto dell'atto è autentico/originale. E' la premessa per chiedere il successivo:
  1. riconoscimento del titolo straniero da parte dell'Ente di formazione scolastico/universitario competente (in caso di laurea, l'Università equivalente in Italia) con parere favorevole del MIUR, che gli da valore legale nel territorio italiano. Per i Paesi dell'Unione europea, Svizzera e Stati aderenti vale la  Convenzione di Lisbona, di cui alla Legge 11 luglio 2002, n. 148
  2. riconoscimento della qualifica o abilitazione di mediatore immobiliare estera, conseguita previa formazione ed esperienza professionale; va effettuato dal Ministero dello Sviluppo economico (pagina dedicata del MISE); all'esito della valutazione può comunque essere chiesto di sostenere l'esame in Italia.

Per maggiori informazioni:  consulta la CIRCOLARE MISE in fondo alla pagina o  il sito CIMEA - Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche, che svolge le attività di Centro nazionale di informazione sulle procedure di riconoscimento dei titoli vigenti in Italia, sul sistema italiano d’istruzione superiore e sui titoli presenti a livello nazionale.

Prova orale del 25 11.2021

ELENCO CANDIDATI IDONEI

COVID-19 Misure di contrasto e contenimento del coronavirus adottate dalla Camera di Vicenza

Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici (agg. 5.10.2021)

Guide

Linee Guida e modalità esame abilitante attività agente d'affari in mediazione

Circolare MISE su riconoscimento dei titoli stranieri

Contatti
Abilitazioni direttiva servizi
VICENZA, Via Montale 27
[ex Albi e Ruoli]
[piano 3 - uffici 3.03, 3.04]