condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Registro Esercenti il Commercio (ex REC ruolo SOPPRESSO)

Il soggetto che intende avviare un'attività di somministrazione di alimenti e bevande (bar, ristorante, trattoria, pizzeria, paninoteca, osteria e simili...) o commercio al dettaglio alimentare deve essere in possesso di requisiti morali e professionali.

Il riconoscimento dei requisiti morali e professionali compete al COMUNE sul cui territorio si intende aprire l'attività.

L'Elenco iscritti al REC della Camera di Commercio di Vicenza è consultabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina.

L'Elenco contiene un'estrazione di dati storici del 2006 per cui alcuni dati (es. residenza) potrebbero essere variati. In questo caso i dati estratti dai vecchi registri cartacei e caricati automaticamente nei registri informatici potrebbero mancare del codice fiscale del soggetto (oo) e/o della data di iscrizione al REC (1/01/1000).

Verificati i requisiti professionali, il soggetto deve compilare la Segnalazione Certificata Inizio Attività (SCIA) con pratica telematica Comunica -Starweb da inviare alla Camera di Commercio competente e al SUAP del Comune

La Camera di Commercio di Vicenza:

  • NON accetta più domande di iscrizione al REC o per sostenere corsi o esami d'idoneità
  • rilascia, su richiesta allo sportello, il certificato attestante l'iscrizione al REC del soggetto fino al 4 luglio 2006
  • rilascia, su richiesta, il certificato attestante il superamento dell'esame d'idoneità da parte del soggetto che consentiva l'iscrizione al REC della Camera di Commercio di Vicenza (data ultimo esame 18/09/2006)

NB: i certificati REC più vecchi potrebbero essere incompleti perchè caricati ssono essere incompleti perchè automaticamente nei registri informatici potrebbero mancare del codice fiscale del soggetto (oo) e/o della data di iscrizione al REC (1/01/1000).

In questo caso, per i dati completi è necessario presentare domanda di accesso agli atti  per ottenere copia dei documenti presenti nel fascicolo cartaceo.

Per poter svolgere l'attività commerciale il titolare o legale rappresentante/delegato deve possedere UNO dei seguenti requisiti professionali:

  1. avere frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la preparazione o la somministrazione di alimenti e bevande, istituito o riconosciuto dalle regioni o dalle province autonome di Trento e di Bolzano.
    Per conoscere i corsi autorizzati dalla Regione Veneto CLICCA QUI
  2. avere per almeno due anni, anche non continuativi nel quinquennio precedente, esercitato in proprio attività di impresa nel settore alimentare o nel settore della somministrazione di alimenti e bevande o avere prestato la propria opera, presso tali imprese, in qualità di dipendente qualificato, addetto al commercio, alla preparazione o alla somministrazione di alimenti o in qualità di socio lavoratore o, se trattasi di coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell'imprenditore in qualità di coadiutore familiare, comprovata dalla iscrizione all'Istituto nazionale per la previdenza sociale
  3. essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche triennale, o di altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purché nel corso di studi siano previste materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla somministrazione degli alimenti
  4. i requisiti professionali per chi era iscritto al REC (registro al quale non è più possibile iscriversi dal 4 luglio 2006). È considerato in possesso del requisito professionale chiunque sia stato iscritto al REC per il commercio di merci appartenenti ad uno dei gruppi merceologici relativi ai prodotti alimentari. L’iscrizione al REC per i prodotti alimentari è stata obbligatoria fino al 24 aprile 1998.

    Verifica il possesso dei requisiti professionali nel sito Regione Veneto

Decertificazione: É opportuno valutare se il certificato di iscrizione al REC o ad altri Albi è necessario, perchè non è più producibile a Pubbliche Amministrazioni (La decertificazione)

Se il soggetto ricorda con esattezza gli estremi della propria iscrizione al REC (numero o numero e data), può indicarli nella SCIA che presenterà al Comune competente, autocertificandoli. Non è necessario che domandi il rilascio di un certificato alla Camera di Commercio.

Non è più possibile che una pubblica amministrazione obblighi il soggetto alla produzione di un certificato detenuto da un altra pubblica amministrazione, in quanto può presentare un'autocertificazione dichiarando il numero e sezione di iscrizione al REC. Ricordiamo, comunque, che poiché i Comuni verificano d'ufficio l'effettiva iscrizione al REC, nel caso in cui l'iscrizione al REC risulti inesistente, il soggetto che ha firmato la SCIA potrebbe essere chiamato a rispondere per falso in atto pubblico ( del Ministero)

Se l'interessato non ricorda se era iscritto o meno al REC, può:

  • consultare Elenchi iscritti REC scaricabili nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina
  • consultare Elenchi idonei esami REC 1998-2006
  • inviare una richiesta via e-mail a: abilitazioni@vi.camcom.it (indicare nome/cognome, CF, e numero di iscrizione al REC)

Se l'interessato intende ottenere il certificato REC completo con date e categorie di iscrizione può chiederlo presso le sedi della Camera di Commercio di Vicenza, anche PRENOTANDO UN APPUNTAMENTO

Il superamento degli esami REC è valido come requisito, anche in assenza della successiva iscrizione al Registro REC.

Elenco idonei esami REC dal 1998 al 2006 consultabile nella sezione Documenti e link utili in fondo a questa pagina

Per elenco idonei esami REC negli anni precedenti il 1998 inviare una richiesta via e-mail a: abilitazioni@vi.camcom.it (indicare nome/cognome, CF) oppure presentare domanda di accesso agli atti

Sia nelle imprese individuali, sia nelle società, associazioni od organismi collettivi, i requisiti professionali devono essere posseduti dal titolare o dal legale rappresentante o, in alternativa, dalla persona preposta all'attività commerciale. La persona preposta dalla società all'attività commerciale può essere interna o esterna alla società.
La scelta del preposto all’attività commerciale deve risultare da apposito atto e può essere nominato preposto per più società, fermo restando che la preposizione all’attività commerciale deve essere effettiva, con i conseguenti poteri e le connesse responsabilità e non meramente nominalistica e limitata strumentalmente alla fase di dimostrazione dei requisiti.

Negli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande il titolare, il legale rappresentante o il preposto laddove nominato, sono obbligati all’effettiva gestione dell’esercizio e pertanto devono assicurare una costante presenza nell’ambito della sede (sono consentite assenze temporanee per comuni esigenze). Laddove ciò non avvenga, dovrà essere nominato un rappresentante ai sensi degli articoli 8 e 93 del TULPS che garantisca la presenza costante.

Elenco iscritti REC (dati storici)

Elenco iscritti REC (ordine alfabetico)

Elenco iscritti REC (Ambulanti)

Elenco iscritti REC (Imprese turistiche)

Elenco iscritti REC (Preposti alla somministrazione)

Elenco iscritti REC (Somministrazione residenti a Vicenza)

Elenco iscritti REC (Somministrazione residenti a Bassano)

Elenco iscritti REC (Somministrazione residenti a Schio)

Elenchi idonei esami REC

Esami REC 1998

Esami REC 1999

Esami REC 2000-2001

Esami REC 2002-2006

TABELLE REC

TABELLE MERCEOLOGICHE

Normativa

DL 4 luglio 2006, n. 223, art. 3

Contatti
Abilitazioni direttiva servizi
VICENZA, Via Montale 27
[ex Albi e Ruoli]
[piano 3 - uffici 3.03, 3.04]
apertura al pubblico
da lunedì a venerdì: 9-12.45

sportello telefonico
da lun a ven: 10-12