condividi questa pagina
Condividi su Linkedin
Condividi su Google plus
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Esame d'idoneità per la vendita di funghi commestibili

La vendita dei funghi freschi spontanei e dei porcini secchi sfusi è soggetta alla presentazione della SCIA al Comune in cui si svolge l’attività.

Il titolare di un'impresa o il preposto devono essere riconosciuti idonei all'identificazione delle specie fungine (Legge Regionale n. 23/96 emanata in attuazione del DPR 14/7/1995, n. 376) con superamento di un apposito  esame.

L'organizzazione delle sessioni d'esame viene  gestita da Unioncamere Veneto che pubblica nel loro sito Funghi, calendario sessioni d'esame


Esame d'idoneità
una prova scritta, basata su test a risposta multipla, sui seguenti argomenti:

  • principali caratteri morfologici di riconoscimento dei funghi
  • norme di nuova conservazione e accorgimenti per il consumo
  • tossicologia fungina: rischi e comportamenti in caso di avvelenamento
  • principali specie di funghi velenosi; confronti e possibili confusioni tra le specie commestibili e le specie tossiche
  • legislazione sulla commercializzazione e sulla vendita dei funghi

una prova di riconoscimento delle specie fungine commercializzate e di quelle velenose.

La commercializzazione al dettaglio dei funghi freschi spontanei è consentita solo previa certificazione di controllo delle Aziende ULSS competenti (DPR n. 376/1995).

Per prepararsi all'esame è disponibile la pubblicazione Funghi spontanei del Veneto


Informazioni sessioni d'esame
Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/d- Edificio LYbra
Porto Marghera (VE)
fax 041 0999303
e-mail: unione@ven.camcom.it

Informazioni dettagliate in questa pagina del sito internet di Unioncamere del Veneto

Veneto Agricoltura
Via Roma 34 - Legnaro (PD)
tel. 049 8293920
e-mail: ufficio.micologico@venetoagricoltura.org