Vai ai contenuti


link al sito della Borsa Immobiliare di Vicenza
Certificati di Origine CO e altri Visti per l'estero
richiesta servizi ON LINE oppure allo Sportello SOLO su appuntamento

Certificati di Origine CO e altri Visti per l'este Che cos'è
Il Certificato di Origine è un documento che certifica il paese d'origine delle merci destinate all’esportazione ed accompagna le merci esportate in via definitiva.

Per chi è / Quando serve

Per le imprese e le persone che commerciano con l'estero.
Molte nazioni chiedono alle imprese italiane il Certificato di Origine che attesta l'origine della merce e che accompagna i prodotti esportati in via definitiva.
Il Certificato di Origine può essere richiesto alla Camera di Commercio nella cui circoscrizione il richiedente ha il domicilio (se persona fisica) o ha sede legale (se impresa o società con personalità giuridica), oppure dalla Camera di Commercio nella cui circoscrizione ha un'Unità locale (sede operativa, stabilimento, filiale).


DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE A PROVA DELL'ORIGINE DELLA MERCE

Merce di origine italiana
(paragrafo 1 o 2): sul retro della richiesta di rilascio vanno scritte la denominazione e la P.IVA/C.F. della o delle imprese produttrici, con indicazione del numero e della data della fattura di acquisto. Se il fornitore è commerciante, va allegata dichiarazione di origine rilasciata dall'impresa che ha venduto la merce o fattura di acquisto con indicazione dell’origine.

Merce di origine comunitaria (paragrafo 1 o 2): va allegata dichiarazione di origine rilasciata dall'impresa che ha venduto la merce oppure fattura di acquisto con indicazione dell’origine.

Merce estera (paragrafo 3):
caso 1: merce acquistata direttamente da produttore/fornitore estero. Va allegata scansione della bolla di importazione. Sul retro della richiesta vanno scritti: paese estero di origine, numero e data bolla di importazione, numero e data della fattura di acquisto.
caso 2: merce acquistata da altro fornitore italiano o comunitario. Va allegata la dichiarazione del fornitore dalla quale risulti il paese di origine oppure fattura di acquisto con indicazione dell’origine.

COME CHIEDERE IL CERTIFICATO DI ORIGINE

Richiesta ON LINE
Sono obbligate a chiedere il rilascio di Certificati di Origine e altri Visti per l’estero con richiesta on-line:
  • le imprese che nel 2017 hanno chiesto il rilascio di più di 15 certificati di origine
  • le imprese che chiedono un certificato di origine con più di 10 fornitori (anche se il numero di certificati di origine chiesti nel 2017 è inferiore a 16).
La richiesta on line può essere effettuata dalle imprese con il programma gratuito CERT'O' fornito da InfoCamere.

La richiesta on-line con programma Cert'ò può essere utilizzato da tutte le imprese, comprese quelle che nel 2017 hanno chiesto meno di 15 certificati di origine.

Come utilizzare il programma Cert'ò
Per attivare il servizio e conoscere il funzionamento del programma Cert'ò è possibile:
Cosa chiedere
  • rilascio del Certificato di Origine > tipo pratica: certificato di origine
  • visti su fatture, dichiarazioni dell'impresa o copie del certificato di origine già emesso > tipo pratica: RICHIESTA VISTI-AUTORIZZAZIONI – COPIE CERTIFICATO
Quando inviare la richiesta on-line
Le richieste on-line di Certificati di Origine e altri Visti per l’estero possono essere inviate:
da Lunedí a Venerdí dalle ore 8 alle 19 e il Sabato dalle ore 8 alle 14
Al di fuori di questi orari è comunque possibile usufruire delle funzioni di preparazione ed inoltro dello Pratiche Telematiche che verranno acquisite dall'Ufficio alla successiva apertura.

Per la vidimazione di documenti particolarmente voluminosi con numero di pagine superiore a 20 (esempio Listini prezzi) è consentito l'accesso allo sportello anche alle imprese che hanno chiesto più di 15 certificati di origine nel 2017, prenotando un appuntamento dalla pagina > PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO


Documenti che formano la pratica telematica
Alla richiesta si devono allegare gli stessi documenti che precedentemente si presentavano allo sportello.
Il MODELLO BASE (ossia il certificato di origine o la richiesta VISTI-AUTORIZZAZIONI – COPIE CERTIFICATO) e la fattura/e al cliente estero devono essere firmati digitalmente dal legale rappresentante o procuratore che chiede il rilascio del certificato di origine.
Non è necessario firmare digitalmente gli altri documenti allegati alla pratica.
Tuttavia, se tutti i documenti allegati sono firmati digitalmente, la pratica è ugualmente accettata.

Campo “Annotazioni” di Cert’ò
Questo campo si utilizza:
- per comunicare tutte le richieste relative alla pratica, nome e numero di telefono della persona che ha preparato la pratica.
- per rispondere alle richieste di rettifiche inviate dall’Ufficio Certificazione estero.

Il pagamento dei diritti di segreteria si effettuata on-line.

Consegna gratuita tramite corriere
Le imprese possono usufruire della consegna gratuita - prevista fino al 31/12/2018 - del Certificato di Origine presso la sede della propria impresa tramite corriere.
In questo caso > si deve inserire la spunta su “Invio postale” nel programma Cert'ò

Ritiro delle pratiche allo sportello
È possibile ritirare SENZA APPUNTAMENTO le pratiche allo sportello nei seguenti orari:
Orari RITIRO
da lunedì a venerdì dalle 9 alle 9.15 e
dalle 12.30 alle 12.45

In questo caso > NON si deve inserire la spunta su “Invio postale” nel programma Cert'ò

L'Ufficio comunicherà al richiedente la disponibilità del certificato di origine con invio di Email di notifica di chiusura della pratica.
Per ritirare la pratica si deve presentare allo Sportello copia della Email e/o altro documento che garantisca la consegna della stessa al soggetto legittimato a riceverla.

Richiesta urgente

Essa va inviata entro le ore 9 e la pratica va ritirata allo Sportello al quale è stata inviata la richiesta, dalle ore 12.30 alle 12.45 dello stesso giorno.
NELLE RICHIESTE URGENTI NON E’ POSSIBILE UTILIZZARE IL CORRIERE DELLA CAMERA DI COMMERCIO poiché ciò comporterebbe un giorno in più di attesa.
In questo caso > NON si deve inserire la spunta su “Invio postale” nel programma Cert'ò

Tempi massimi di erogazione del servizio e modalità di consegna
richiesta dell'impresa
on-line entro le ore 9
 
consegna all'impresa
tramite corriere entro...
lunedì >> mercoledì
martedì >> giovedì
mercoledì >> venerdì
giovedì >> lunedì
venerdì >> martedì
la richiesta presentata dopo le ore 9 si considera presentata il giorno successivo















CASI PARTICOLARI

Esportazione di merce che si trova fuori dal territorio italiano
Nel caso in cui la merce si trovi fuori dal territorio italiano e sia quindi necessario presentare l'originale del certificato di origine rilasciato dal paese nel quale la merce si trova, va allegato il Modulo Dichiarazione sostitutiva in caso di merci fuori dal territorio italiano (DPR 445/00) – scaricabile da questa pagina.

Certificato di Origine su parziale di fattura
Quando è chiesto il rilascio del certificato di origine su una parte della merce descritta nella fattura di esportazione, la richiesta va specificata nello spazio “Annotazioni”. In questo caso si deve allegareanche una packing list per la verifica dei colli e dei pesi parziali.

Richiesta di fattura vidimata da Camera di Commercio e firmata con firma autografa del legale rappresentante/procuratore dell'impresa
Se il cliente estero chiede che la fattura di esportazione sia vidimata dalla Camera di Commercio e anche firmata con firma autografa del legale rappresentante/procuratore dell'impresa, nello spazio “Annotazioni” si deve scrivere che la fattura, una volta stampata e vidimata dalla Camera di Commercio, sarà firmata con firma autografa del legale rappresentante/procuratore dell'impresa.
In questo caso l'Ufficio Certificazione estero apporrà un timbro istanza poteri di firma dopo aver verificato, mediante visura, i poteri del firmatario. Detto timbro contiene il nome e il cognome del soggetto che apporrà la firma autografa e la denominazione dell’impresa.
Pertanto è necessario che il soggetto che ha firmato digitalmente la fattura sia anche il soggetto che apporrà la sua firma autografa sul documento vidimato dalla Camera di Commercio.

Richiesta allo SPORTELLO
di Vicenza, Arzignano, Bassano, Schio SOLO su appuntamento <
PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO
L’accesso è consentito soltanto alle imprese che:
  • chiedono fino a 15 certificati di origine nel corso del 2017 e altri visti per l’estero, anche senza contestuale richiesta di certificato di origine.
e hanno prenotato un appuntamento dalla pagina > PRENOTA IL TUO APPUNTAMENTO

NON è possibile presentarsi allo sportello SENZA APPUNTAMENTO presso TUTTE le sedi della Camera di Commercio (Vicenza, Arzignano, Bassano, Schio)


Documenti da presentare
IL MODULO PER I CERTIFICATI DI ORIGINE E’ STAMPATO DA UNIONCAMERE DI ROMA. PERTANTO ESSO NON E' SCARICABILE ON LINE.
Il Modulo cartaceo va richiesto agli Sportelli [vd. CONTATTI].

Il modulo è composto da:
- 1 foglio su carta arabescata, che costituirà l'originale del Certificato di Origine
- 3 fogli di colore giallo, con la scritta "copia"
- 1 foglio in carta rosa, che è la domanda che il richiedente deve compilare
si può stampare il modulo nella stampante dopo aver strappato il bordo tratteggiato sulla sinistra

Come fare

Per la compilazione e la stampa del certificato di origine, si deve utilizzare il file Programma compilazione Certificato d'Origine CO scaricabile dalla pagina https://www.vi.camcom.it/a_ITA_536_1.html
- compilare i cinque fogli che compongono il Modulo
- apporre due firme del legale rappresentante dell’impresa: una sul fronte e una sul retro del foglio in carta rosa
- consegnare il Modulo compilato allo Sportello.

Se necessiti di assistenza e/o informazioni per la compilazione del certificato di origine devi prenotare un appuntamento scegliendo il servizio > Copnsuleza per la compilazione primo Certificato di Origine

COSTI
Diritti di segreteria
€ 5,00 diritti di segreteria per ogni visto CO
€ 5,00 diritti di segreteria per ogni copia COE' possibile pagare:
  • in contanti, con carta Bancomat o con Carta di credito
  • versamento sul c.c.p. n. 213363 intestato alla Camera di Commercio di Vicenza, indicando la causale
  • tramite bonifico bancario IBAN: IT87 E06225 60801 100000300001 intestato alla Camera di Commercio di Vicenza, indicando la causale

Ultimo aggiornamento: 04/12/2017

CONTATTI
Certificazione Estero
VICENZA, Via Montale 27
[pianoterra - sportelli 2, 3]

servizi rilasciati SOLO SU APPUNTAMENTO

tel. 0444 994.815 - 994.830 - 994.832
fax: 0444 994.248
e-mail: estero.certificazioni@vi.camcom.it
Sede: Via Montale 27 - 36100 Vicenza - centralino 0444 994.811 - fax 0444 994.834
P. IVA 00521440248 - Cod. Fisc. 80000330243 - Codice univoco ufficio da inserire nelle fatture elettroniche indirizzate alla Camera di Commercio di Vicenza: V5TAU9
Per orari apertura, contatti telefonici, inviare e-mail agli Uffici vai alla pagina: Sedi, orari, telefoni
Per inviare alla Camera una e-mail con "valore legale di una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno" scrivi alla casella PEC Posta Elettronica Certificata: cameradicommercio@vi.legalmail.camcom.it
torna all inzio della paginaTorna su
Valid XHTML 1.0 TransitionalValid CSS!